CHE COSA SONO I D.S.A.?

proviamo a leggere:

•prodaqi nlente risute r pivvicile gere puetse qoce rige. Palcuno siaddelerà algi erori pi standa. Evettinfanemete appiano sotsiito duaicele tera, noeso palcosa, agiutno atlro e suvo palche palaro. inraltà tsate drofando artivicialnete buelo ce aqituanlente drovano i ragazi qislesici nl lerege.
simulazione di lettura di un dislessico severo.

Con l’acronimo D.S.A. ci si riferisce ai disturbi delle abilità scolastiche ed in particolare a: DISLESSIA, DISORTOGRAFIA, DISGRAFIA E DISCALCULIA.

La principale caratteristica di questa categoria è la specificità, ovvero il disturbo interessa uno specifico dominio di abilità (lettura, scrittura, calcolo) lasciando intatto il funzionamento intellettivo generale. Ciò significa che per avere una diagnosi di D.S.A. il bambino NON deve presentare: deficit di intelligenza, problemi ambientali o psicologici, deficit sensoriali o neurologici. Tale disturbo è determinato da un’alterazione neurobiologica (disfunzione nel funzionamento di alcuni gruppi di cellule deputate al riconoscimento delle lettere-parole e il loro significato).

La dislessia è il disturbo specifico  che riguarda la capacità di leggere e scrivere in modo corretto e fluente. Leggere e scrivere sono considerati atti così semplici e automatici che risulta difficile comprendere la fatica di un bambino dislessico.

la disgrafia è il disturbo specifico che riguarda il tratto della scrittura non fluente, la difficile gestione dello spazio del foglio, la difficoltà più marcata nello scrivere in corsivo.

la disortografia è il disturbo specifico che riguarda diverse tipologie di errori nello scrivere: omissioni di lettere, doppie, scenti, fusioni di parole…

la discalculia è il disturbo specifico che riguarda l’area dei numeri e del calcolo.

 

mail di riferimento    dsasestri@libero.it 

 

Ricordiamo all’interno del sito del ministero dell’Istruzione, dell’università e della Ricerca la pagina dedicata ai D.S.A a questo link: http://www.istruzione.it/web/istruzione/dsa

 

Consulta i documenti in allegato!

 

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta l’informativa estesa sui cookie. Proseguendo la navigazione, acconsenti all’uso dei cookie.